Turismo: Mi Si è Accesa La Lampadina

In genere il principale obiettivo del Settore Turismo è quello di promuovere il territorio e le sue peculiarità ambientali culturali ed artistiche, sia in Italia che all’estero, e Massafra ha intenzione di valorizzare le proprie bellezze, facendo leva su idee innovative.

Per la valorizzazione del territorio di Massafra, delle risorse locali, dei siti storici, si vogliono raccogliere nuove idee dei giovani impegnati nel settore del turismo locale, con lo scopo di “catturare” quelle migliori ed innovative così da promuovere Massafra in un contesto globale-competitivo.
A tal fine viene proposto un concorso, riguradante la ridente cittadina di Massafra intitolato “Turismo, mi si è accesa una lampadina”, riguardante il modo di attirare i turisti: in molti casi gli elementi di attenzione con cui il turista guarda a una destinazione, sono diversi da quelli che comunemente ci si potrebbe aspettare, questo perché la cultura e i codici di riferimento spesso sono differenti.
Dal 20 febbraio al 3 marzo 2012, dunque attraverso questo concorso e la lettura delle tendenze attuali in Puglia,  è possibile gestire in modo strategico determinate variabili, facendo incontrare le bellezze del territorio con le tendenze di consumo.


Per esempio al fine di destagionalizzare e aumentare il numero dei giorni di permanenza dei visitatori del territorio di Massafra, si potrebbe pensare ad iniziative che stimolino il turista a rimanere sul territorio o a ritornarci magari in altro periodo: itinerari alternativi, mappe turistiche descritte con fumetti, realizzazione di gadgets originali, tour innovativi con mezzi eco-compatibili, percorsi della fede, scritti rappresentanti l’arte, le tradizioni ed il folklore massafrese.

La valorizzazione dei prodotti tipici di Massafra, dal punto di vista culinario, per esempio, può portare senz’altro alla promozione nazionale e internazionale di questo territorio pugliese relativamente isolato, con positive ripercussioni sul turismo.  La produzione dei prodotti tipici è attualmente ben organizzata nell’ambito di solide filiere che associano agricoltori e commercianti. La cultura della qualità è un’altra componente essenziale del progetto.
Il Carnevale massafrese, che nel 2012 è alla sua 59° edizione, è oggi il Carnevale più inusuale e divertente in tutto ilterritorio pugliese, dalla cui caratterizzazione sono sorte tante altre ricorrenze nazionali ad essa simile, seppur con nomi diversi.
Tra i monumeti celebri si ricordano la Torre dell’Orologio che ha un’altezza di 22 metri con campane settecentesche, il Castello con 4 torri ai lati,  la Chiesa di San Lorenzo a croce greca  con capitelli e decorazioni scolpite a mano.

La consegna dei premi avverrà il giorno 3 Marzo 2012 alle ore 19:00, nel corso del convegno sul turismo, che si terrà a Massafra presso il teatro comunale sito in P.zza Garibaldi alla presenza delle autorità locali, degli esperti del settore, addetti ai lavori: se è vero che ciascuna cittadina ha una propria caratterizzazione dal quale non si può prescindere, tuttavia il modo di raccontarlo, gli aspetti evidenziati, il linguaggio utilizzato possono fare la differenza nel suo “confezionamento”.
Le 4 idee migliori, oltre a ricevere un premio in denaro (a partire dai 350 euro) ed una targa ricordo, saranno messe a disposizione degli uffici comunali al fine di farle diventare idee concrete.

Massafra (TA)
Tel. 349 8043561
Fax 099 8801404

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *