Un ricamo fatto sul nulla, di Le Supplici, Fabrizio Favale a Lecce

12-12-2013, #spettacoli #salento #teatro

“Un ricamo fatto sul nulla”, di Le Supplici, appartiene al programma di Open Dance, la rassegna internazionale di danza in scena fino al 18 Dicembre, organizzata a Lecce dai Cantieri teatrali Koreja, e giunta alla X edizione. Promossa da Koreja e Teatro Pubblico Pugliese, presenta a dicembre uno spettacolo straordinario, unico nel suo genere, composto da un solo di Fabrizio Favale, un trio danzato e un cartoon-film realizzato dallo stesso Favale.

Un ricamo fatto sul nulla, di Le Supplici, Fabrizio Favale a Lecce

Andrà in scena in Salento il 12 Dicembre 2013, “Le suplici”: da un lato riflette una delle visioni della danza di Fabrizio Favale, e dall’altro evoca suggestioni in cui è possibile scorgere figure fantastiche, in cui il Solo, il Trio e il Cartoon sono strettamente connessi.
Secondo premio miglior coreografia al Masdanza The International Dance Contemporary Festival of the Canary Islands, nell’Ottobre del 2010 e “Menzione Speciale” per l’espressività di interpretazione al National Theatre di Belgrado nel Maggio 2010, lo spettacolo vede ideazione, ricerche, coreografia, set e luci, tutto a cura di Fabrizio Favale.
Inoltre per questo spettacolo, lo stesso Favale ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica al “Miglior Talento Coreografico italiano” 2011.

Nella prima parte dello spettacolo, il solo, il danzatore introduce lo spettatore in un’ambientazione fiabesca della scena, in cui compaiono un uomo e un rudere di una casetta incendiata. In “Un ricamo fatto sul nulla” appare una danza quasi sacra, densa di pensiero, che continua nell’esibizione del trio con tre danzatori bravissimi, quali Marta Cappaccioli, Samuele Cardini e Martina Danieli.
Nel solo il danzatore diviene una specie di sciamano che evoca una tempesta e il cartoon amplifica questa visione creando un ambiente mutante, dove tutto si trasforma continuamente, passando dagli alberi all’ombra animata del danzatore.
Questa breve fiaba narra dell’uomo che si prende cura di quei resti bruciati in un disegno, spaziale e temporale strettamente connesso ai movimenti coreografici.

Per info:
Cantieri teatrali Koreja
via Guido Dorso 70,
Inizio alle 20.45. Prezzo: 5 euro

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *