Vernole e il pellegrinaggio di Maria SS di Roca, tra religiosita’ e leggende

25 aprile 2015 #festavernole #festesalento

La festa di Maria SS di Roca è un evento che ogni aprile dà il benvenuto alla nuova stagione primaverile a suon di religiosità, gusto, cultura e tradizione.

Vernole e il pellegrinaggio di Maria SS di Roca, tra religiosita e leggende

La chiesa Matrice dedicata a Maria Santissima Assunta è in festa, mentre il campanile, risalente al 1740, annuncia fin dal mattino che come ogni anno la tradizione si ripete.
Quest’anno, l’ultimo sabato di Aprile, il giorno in cui tradizionalmente si svolge la festa, capita il giorno 25 e il tradizionale pellegrinaggio da Vernole a Roca sarà dunque ancor più partecipativo.
Il Barocco leccese che caratterizza la facciata della bella chiesa di partenza, e le due nicchie con le statue allegoriche della Fede, della Speranza e della Carità, fanno onore all’altare più antico, quello dedicato a Santa Maria delle Grazie. Da qui parte una lunga processione da Vernole a Roca, a partire fin dalle prime luci dell’alba.
La Festa di Maria SS di Roca, è un appuntamento ormai fisso nel calendario salentino: oltre al richiamo religioso, proprone anche un tradizionale quanto caratteristico pic nic lungo la via del pellegrinaggio, proponendo così una vetrina di eccellenze, grazie ai numerosi stand che fiancheggeranno la via del pellegrinaggio. La singolare tradizione attira un gran numero di visitatori da tutta la Puglia.

Non potrà mancare, lungo la via, la visita al trappeto Caffa, recentemente rivalutato dal Comune di Vernole, un antico luogo per la lavorazione delle olive, che si dice fosse popolato da buffi folletti che si facevano sentire soprattutto nelle ore notturne, giocando scherzi alla popolazione. Si dice che una notte d’inverno un certo Giuacchinu lu trappitaru riposava nel trappeto; un folletto intrecciò la coda del mulo con quella dell’asino in modo tanto intricato che era impossibile da sciogliere e così “lu trappitaru” potè godere del meritato riposo.

Si tratta dunque di un appuntamento ricco di iniziative che, oltre alla religiosità e alla gastronomia locale, promuove le meraviglie architettoniche e naturalistiche del territorio, le tradizioni e le leggende ad esso legate, la cultura materiale e immateriale del Salento.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *