VII Convegno di Medicina di Lecce

Giunto alla sua VII edizione, si svolge annualmente a Lecce nella prestigiosa sede del Teatro Politeama Greco, il Convegno di Medicina. Diversi gli obiettivi della manifestazione tra cui rendere partecipi, coinvolti e consapevoli i cittadini rispetto a quelli che sono i grandi temi della sanità italiana con particolare riferimento a: prevenzione primaria, secondaria e terziaria, stili di vita salutari, sport, terza età, sessualità, sana sicura e corretta alimentazione, organizzazione dei servizi, corretto uso dei farmaci, medicina e territorio, traguardi della ricerca sanitaria.
Il Convegno si pone anche l’obiettivo di rendere partecipi, coinvolti e consapevoli gli operatori del comparto sanitario di ogni livello, oltre che dei grandi temi su ricordati, anche rispetto a quelle che sono le grandi priorità della Sanità Pubblica: professionalità, competenza, aggiornamento e qualità dei servizi, trasparenza, sicurezza, ottimizzazione delle risorse nell’ambito delle esigenze di budget, orientamenti di politica sanitaria.

La sede del convegno sarà dunque il Teatro Politeama Greco di Lecce, dove il responsabile scientifico del corso, il Professor Carlo Foresta, offrirà un programma-quadro incomparabile con informazioni pratiche, tribune per lo scambiano di idee, e manifestazioni di formazione e di perfezionamento.
Il Professor Foresta, professore Ordinario di Patologia Clinica all’Università degli Studi di Padova, e Direttore del Centro di Crioconservazione dei Gameti Maschili dell’Azienda Ospedale – Università di Padova, sarà relatore d’eccezione e terrà nella stessa giornata vari seminari, che trasformeranno il congresso in una manifestazione di formazione interdisciplinare per tutti.

“Il deficit di vitamina D: un problema emergente” è il titolo di uno degli interessanti dibattiti: la vitamina D, come spiegherà il Professor O. Narracci (Lecce), si trova in molte fonti alimentari e anche il sole contribuisce significativamente alla produzione giornaliera di vitamina D. Il termine vitamina D si riferisce a differenti forme di questa vitamina e due di esse sono importanti nell’uomo: ergocalciferolo (vitamina D2) e colecalciferolo (vitamina D3).
La principale funzione biologica della vitamina D è mantenere normali i livelli di calcio e fosforo nel sangue e favorire l’assorbimento del calcio.
Il rachitismo e l’ osteomalacia sono classiche malattie da deficit di vitamina D, nei bambini il deficit causa il rachitismo che evolve in deformità scheletriche. Negli adulti, come verrà chiarito durante il dibattito,  il deficit di vitamina D può portare all’osteomalacia, che provoca debolezza muscolare oltre a quella ossea.

Un altro dibattito verterà su “La sessualità multimediale: nuove forme e nuove patologie”: pare che le nuove generazioni abbiano la prima esperienza sessuale attraverso internet, come spiegherà il professor Bini di MIlano, affiancato dal dottor Giommi e dal dottor Jannini. Web cam, chat, sms o video messaggi, tra autoerotismo e voyeurismo, oggi convolgono fin troppo i giovani, allontanandoli dalle esperienze sessuali reali.

“HPV e patologie correlate: un motivo per vaccinare” sarà il titolo dell’interessantissimo dibattito sul papilloma virus, un virus che si trasmette con i rapporti sessuali. La Medicina Funzionale Regolatoria è una branca della medicina che basa il proprio metodo clinico sullo studio dei processi fisiologici e si occupa di quelli che la medicina scientifica definisce “disturbi funzionali” di un paziente, proponendosi di focalizzare l’attenzione sulla causa e non sul sintomo. Si occupa di malattie come l’HPV e viene preso quindi in considerazione l’organismo nella sua complessità. Basa il proprio sistema diagnostico e terapeutico sui meccanismi di regolazione e di controreazione allo stress dei sistemi viventi stimolando l’organismo a raggiungere, in tempi utili, il ritorno naturale all’equilibrio.

Al termine del Convegno, che sarà a titolo completamente gratuito, a tutti i partecipanti regolarmente iscritti sarà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Per info:
E’ possibile iscriversi via fax al numero 049-8218520. Si accetteranno le iscrizioni in sede congressuale sino ad esaurimento dei posti disponibili.
-Teatro Politeama Greco
Viale XXV luglio, 30
Lecce
-Associazione Demetra per la Ricerca e lo Sviluppo Biomedico
Via Giustiniani 2 c/o Pala Fellin
35128 Padova
Tel. 049-8212639 / 049-8216351

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *