XIV festa delle fiche e mostra pomologia in Salento

XIV festa delle fiche e mostra pomologia in Salento, 16-8-2013, Diso Marittima

XIV festa delle fiche e mostra pomologia in SalentoIl fico venne portato nel Salento durante il VI sec. a. C. dall’Arabia meridionale, grazie ai colonizzatori greci, trovandovi una terra ideale, per l’azione mitigatrice del mare, la fertilità del terreno e l’ottimale regime pluviometrico. Apprezzatissimi fin dall’antichità, si imposero, inoltre, simbolicamente nell’immaginario collettivo attraverso le espressioni idiomatiche, le fiabe, le storie.
A Diso ne vengono coltivate diverse varietà: verdi, viola o neri che siano, la loro polpa è sempre rossa e sono maturi quando la buccia diventa opaca e la polpa morbida e, se la buccia presenta delle screpolature, sono al loro meglio. Il programma della sagra prenderà avvio fin dalle 6 del mattino del 16 agosto 2013, quando è prevista la riunione del gruppo dei soci che partirà per le campagne del circondario alla raccolta delle cosiddette “fiche”.
Ricchi di vitamine, soprattutto A e B, e di potassio, ferro e calcio, sono frutti molto nutrienti, si conservano in frigo solo per pochi giorni, ecco perchè per la riuscita culinaria della Sagra di Diso è necessario raccoglierli il giorno stesso; e per apprezzare al meglio il loro sapore, gli esperti sanno benissimo che è meglio lasciarli al sole per almeno un ora prima di consumarli

A Diso verranno presentate queste delizie da degustare immersi in un panorama mozzafiato: la fortuna riscossa dalla “Festa delle fiche” di Diso, è dovuta all’ottimo cibo, ma anche alla straordinaria bellezza del luogo che la ospita.

In Piazza Padre Pio, zona 167, su una lunga tavolata si potrà ammirare la Mostra Pomologica, tanto attesa dagli abitanti del luogo: si tratta di oltre 80 varietà di questo dolce frutto che verranno messe in mostra. Il gemellaggio di Diso con la cittadina di Vézénobres, situata nella regione della Linguadoca, nel sud della Francia, non è casuale: questa città ospita la “Collezione nazionale del fico” con 755 alberi che raccolgono circa 80 varietà di questo frutto: una produzione di fichi di diverse qualità e grandezza che servivano un tempo, per essere gustati freschi ma anche per essere messi a seccare per avere poi i cosiddetti fichi secchi eventualmente da impalmare con una mandorla e infornare.
La sagra che Vézénobres organizza ogni anno vuole proprio riscoprire questa tradizione allestendo una vera e propria mostra mercato del fico per tutte le stagioni, che porta in piazza il frutto.

In Piazza Rimenbranza a Diso, le fiche potranno essere gustate e apprezzate in tutte le loro qualità. celeberrimi e squisiti sono, per esempio, i fichi ripieni di mandorle o ricoperti di cioccolato, la crostata di fichi caramellati (un dolce preparato con una base di pasta frolla ripiena di composta di fichi e amaretti), i fichi in salsa di vino rosso e Porto, bruschette con i fichi e il crudo dolce.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *