XVI edizione, Festival Castel dei Mondi

Andria per dodici mesi all’anno, è culla di eventi unici, spettacolari, affascinanti e di portata internazionale. Infinite sono le occasioni di intrattenimento per vivere emozioni intense.
Il Festival Castel dei Mondi, evento di rilievo nazionale,  per il 2012 appare ancor più ricco e rinnovato, prevedendo ben 35 spettacoli, tra cui 4 tra anteprime e prime nazionali, 7 debutti regionali, 3 eventi unici, 1 progetto speciale, 1 laboratorio per attori, 2 conversazioni di spessore culturale. La rassegna fortemente voluta e sostenuta dal Comune di Andria, a cui non è mancato il sostegno della Regione Puglia, si svolgerà dal 25 agosto al 2 settembre 2012.

Il giorno dell’inaugurazione, il 25 agosto alle 21.30, una magnetica lettura di Sergio Rubini, accompagnato dal pianoforte di Umberto Sangiovanni, aprirà i battenti dell’attesissimo Festival. Completano la serata inaugurale di sabato 25 agosto i gemelli del Montefiori Cocktail: apertura nel segno della musica e del revival senza malinconia ma con uno sguardo al futuro. L’inaugurazione è stata decisa in musica, perché essa esprime, con un linguaggio universalissimo, l’intima essenza con semplici suoni e con la massima determinatezza e verità. Ed ecco che la musica diventa cassa di risonanza delle emozioni al federiciano Castel del Monte, che ispira il nome della rassegna.

Domenica 26 agosto ci sarà l’anteprima nazionale di un testo ancora non rappresentato in Europa, un Tennesse Williams curiosamente divertente e ironico: si tratta della messa in scena, per la regia di Jurij Ferrini, di Rodaggio Matrimoniale, con Fulvio Pepe e Isabella Macchi. Con domenica, si avvierà al Festival Castel Dei Mondi l’unione di intenti tra i diversi enti istituzionali e di formazione, le forze culturali, sociali ed economiche cittadine che hanno creduto nel Festival, giunto alla sua XVI edizione e nato con l’intento di far crescere il tessuto sociale e culturale di Andria, secondo un nuovo modello: promuovere l’Arte come stile di vita, soprattutto tra i giovani.
La Provincia di Andria sin dall’inizio ha sostenuto la manifestazione, capendone l’impatto e l’opportunità vitale per il territorio pugliese con un nuovo modello di turismo intellettuale e Anna Pavignano, sempre domenica 26 agosto, racconterà “La mia vita” prendendo spunto dal compianto Massimo Troisi.

Alcune persone arriveranno da Grecia, Germania ed Argentina, oltrechè dall’intera Italia, consapevoli della vicina Bari, motore di promozione e fermento culturale. Anche il “pendolarismo all’incontrario” di chi dal capoluogo pugliese ha richiesto prenotazioni per ascoltare l’esibizione di martedì 28 agosto della DauniaOrchestra e del pianista e compositore Umberto Sangiovanni.

Tutti gli sponsor, particolarmente sensibili e generosi, hanno sostenuto la realizzazione del Festival Castel dei Mondi, la cui ambizione è coinvolgere e sollecitare la città perché, di anno in anno, rinnovi ponti culturali con l’Europa e il mondo e diventi un potenziale polo internazionale della cultura; è per questo che verrà presentata con un’atmosfera francese vagamente rétro, La Vague mercoledì 29 agosto, a cui seguirà l’Agnello degli applauditissimi Crest.

Il Festival continua con un appuntamento musicale formato da un’orchestra composta da violini e violoncelli, giovedì 30 agosto, nella centrale piazza Catuma, evento unico di e con Daria Biancardi Voci dentro le Parole. La scelta è stata fatta perché la musica ha un linguaggio più accessibile, tocca le emozioni di ciascuno ed è spesso cornice per le altre Arti. Inoltre si è scelta la musica dei violini e dei violoncelli pensando alla tradizione pugliese: sarà un’occasione per tutti, specie per i giovani, musicisti e non, per confrontarsi con una realtà sinfonica degna di nota.

Mostre d’arte ispirate da un patrimonio millenario e appuntamenti di design e arte contemporanea, si alterneranno a grandiosi spettacoli teatrali come quello del 31 agosto in cui Gabriele Vacis presenterà il suo La Parola Padre realizzato con i Cantieri Teatrali Koreja.  Per chi ama la musica, l’offerta del Festival di Andria spazierà dal rock al jazz al soul con un profumo di musica africana, proposto dalla voce sensuale e sofisticata, graffiante e appassionata di Sarah Jane Morris, in concerto sabato 1° settembre in piazza Catuma.
Sempre il 1° settembre Roberto Abbiati presenterà Lo Stampatore Zollinger con le musiche di Alessandro Nidi; Senza Piume Teatro, farà entrare nelle favole con Come Pollicino.

Andria è spettacolo, teratro,  musica e arte in ogni sua forma, ma non solo. Un fitto calendario di eventi culturali fra tradizione e modernità, al festival Castel dei Mondi, e le mille rappresentazioni storiche e religiose, riempiranno di fantasia e vitalità la cittadina fino al 2 settembre.

Biglietteria e informazioni:0883-261605 /339-601-56-95
Area Comunicazione: 0883-290224
Ufficio Cultura: 0883-290302.
Ufficio Stampa nazionale: 349-507-34-00

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *