XXVIII Stagione Concertistica dell’Associazione Cultura e Musica Curci

La stagione Concertistica dell’Associazione Cultura e Musica “G. Curci” di Barletta, prende il via anche per l’autunno 2012-2013: è un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura della Regione Puglia, nata per promuovere un organico circuito regionale delle attività musicali. Con la collaborazione di varie strutture musicali pugliesi, l’Associazione “Cultura e Musica Curci” contribuisce organizzativamente e finanziariamente a Barletta alla realizzazione di affascinanti manifestazioni concertistiche.

La programmazione del XXVIII Autunno Musicale che fa seguito alle due Rassegne “Musica” e “Concertistica “, si presenta come una nuova avventura che affascinerà il pubblico degli appassionati. Offrendo incontri musicali opportunamente studiati e programmati, l’Associazione si propone di coinvolgere un nuovo pubblico, di incuriosire e invogliare chi di solito non frequenta le sale daconcerto, gli auditorium e i grandi teatri.
“Associazione Cultura e Musica Curci” nasce per promuovere e diffondere la musica, utilizzando spazi, sale, teatri di Barletta per far sentire più vicine le persone alla musica classica; un genere che, solitamente, si pensa destinato a un pubblico colto e preparato. L’obiettivo è quindi quello di “portare la musica verso il pubblico”, un pubblico che sarà invogliato a frequentare i concerti, dal momento che avrà scoperto che la cultura può essere anche piacevole e divertente.

L’ Associazione “Cultura e Musica G. Curci” è nata nel 1984 a Barletta, ed ha organizzato fino ad oggi oltre 900 concerti con solisti, ensemble ed orchestre di fama internazionale che si sono esibiti nelle varie Stagioni Concertistiche. Dal 1990 l’Associazione organizza anche il Concorso Musicale ” Città di Barletta”, che si svolge a Barletta, dall’ultima settimana di aprile alla prima settimana di maggio di ogni anno: libertà, incanto, seduzione e fascino sono solo alcune delle tante emozioni ispirate da questo concorso.
Famosissimi sono i Corsi Internazionali di Alto Perfezionamento Musicale presso l’Accademia Superiore di Musica ” G. Curci ” con Master Classes e Corsi Annuali e Biennali.

Associare agli aspetti musicali altre forme d’arte: è l’intento principale dell’associazione Curci, con l’intento di promuovere la conoscenza di periodi e generi musicali diversi tra loro, offrendo stimoli e modelli nuovi e inediti. La musica dell’Associazione Curci, definita “classica” , che ha attraversato diversi secoli restando comprensibile e più attuale che mai, è stata scritta da persone considerate geniali; è stata composta e presentata al pubblico nell’atmosfera conviviale e gioiosa dei saloni, delle corti o delle piazze.
Oggi, invece, questa stessa musica ha assunto una connotazione quasi sacra: viene spesso presentata in modo austero, ma talvolta, come nel caso dell’Associazione Curci, con colori e fantasia.
La musica così si riempie di vita, e nessuno potrà negare il potere, la forza, l’influenza positiva e il benessere procurato dalla musica classica.

Domenica 30 settembre, il pianista Rosario Mastroserio  coinvolgerà il pubblico con le più intriganti melodie e improvvisazioni tra due mondi, con alcune tra le più belle e significative canzoni francesi di Edith Piaf, Giraud, Kosma, e i più conosciuti ed espressivi brani del repertorio nordamericano di George Gershwin, Duke Ellington e Leonard Bernastaein.
Il 7 ottobre sarà il prestigioso duo formato dal soprano Daniela Diomede e dal pianista Vitantonio Caroli, ad emozionare il pubblico di Barletta con le arie tratte dalle opere più famose di Verdi e Puccini.
Domenica 14 ottobre, sarà la volta dell’Ensemble da Camera dell’ “Accademia Mandolinistica Pugliese” diretto dal maestro Leonardo Lospalluti
Per la Sezione Artisti Internazionali, i pluripremiati pianisti Rie Kawagishi, domenica 21 ottobre, e Galina Chistiakova, domenica 4 novembre, proporranno rispettivamente un interessante omaggio al al classicismo e al grande virtuosismo pianistico di grandi autori partendo dal 700 fino al 900.

Domenica 28 ottobre, ci sarà una interessante proposta del Quartetto d’Archi formato da Carmine Rizzi e Alessandro Cazzato al violino, Claudia Laraspata alla viola e Luciano Tarantino al violoncello, con un concerto dal titolo : “Barocco e produzione contemporanea, due perscorsi di ascolto”.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *