XXXII edizione della Sagra del Maiale a Villa Baldassarri

XXXII edizione della Sagra del Maiale a Villa Baldassarri, dal 6-9-2013 al 8-9-2013, Villa Baldassarri

 XXXII edizione della Sagra del Maiale a Villa Baldassarri

La Sagra del Maiale viene organizzata ogni anno nel la prima decade del mese di settembre a Villa Baldassarri, subito dopo la festa patronale dedicata alla Madonna del Carmelo: è uno dei più incantevoli abitati del Salento, dalle incerte origini storiche, che comunque affondano nel medioevo.
L’allevamento del suino in questa zona del Salento, si può far risalire alla preistoria a partire dal Neolitico antico, intorno al VI millennio a.C., come hanno permesso di stabilire numerosi reperti rinvenuti in siti archeologici. Durante la dominazione romana si assistette ad un incremento dell’allevamento suino. La scomparsa progressiva dei boschi di querce, portò, nel corso del Novecento, a una forte contrazione dell’allevamento del suino brado in Salento, sostituito in parte dall’allevamento casalingo.

Nel 2013, Villa Baldassarri festeggia una nuova edizione di questa festa dedicata al maiale; durante il 32esimo anno, numerose saranno le specialità che si potranno gustare: maccheroni con il sugo di carne di maiale, riso con carne di maiale, salsiccia del suino, costolette di suino arrosto. Si tratta dunque di un’occasione unica per conoscere la cucina salentina e per assaporare questo piatto prelibato preparato dalle sapienti mani di esperti arrostitori. I tempi lenti della cottura e la giusta distanza dal fuoco, determinano la consistenza perfetta con cotenna croccante e morbida polpa; ma molti sono ancora i segreti che renderanno ancora più gustosa la storica sagra baldassarrese: tranne che per le salsicce, ricche di grasso, la carne di maiale a Villa Baldassarri viene marinata in modo che rimanga tenera durante la cottura. Il tempo di marinatura medio è di circa 3 ore in frigorifero.
La carne verrà poi cotta a temperatura ambiente solo quando la fiamma sarà spenta del tutto e resterà solo la brace, ben rossa per la carne di suino; il condimento avverrà dopo la cottura, per evitare di indurire la carne; e così l’intero borgo antico della frazione, profumerà di buono e turisti e residenti saranno inebriati dal profumo inconfondibile dell’arrosto più celebre del Salento.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco di Villa Baldassarri e dall’Assessorato alla Frazione, è una grande festa all’aperto per celebrare un piatto che tutti invidiano a questa cittadina, accompagnato da un bicchiere di robusto vino delle ormai note Terre del Negroamaro, di cui Guagnano ne è il cuore. Due i palchi allestiti, quello principale di Largo San Lorenzo e quello di via Dante, ove si svolgeranno eventi musicali e spettacoli.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *