XXXIX edizione del Presepe Vivente Biblico a Ostuni

XXXIX edizione del Presepe Vivente Biblico a Ostuni, dal 26-12-2012 al 6-1-2013, dalle 18.30 alle 21.00, Ostuni, Brindisi

Torna il Natale, il momento più bello dell’anno, e a Ostuni la festa è davvero speciale: si potranno scoprire i profumi e i colori delle feste nei più bei mercatini di Natale organizzati nella cosiddetta “Città Bianca”.
Giungere a Ostuni nel periodo natalizio significa immergersi in un’atmosfera magica e familiare fatta di profumi, di sapori e di luci soffuse. Emozioni che è possibile ritrovare nelle tradizioni tipiche del sud Italia punto di incontro per scoprire ed acquistare oggetti d’artigianato, decorazioni, leccornie, prodotti tipici e idee regalo.

Per il 2012 l’assessore al turismo e il dirigente del settore, hanno organizzato un ricco programma di appuntamenti di carattere culturale, musicale e gastronomico del “Natale ad Ostuni”, tra cui la rappresentazione del Presepe Vivente Biblico.
Curata dagli assessorati al Turismo, Cultura e Attività Produttive del Comune, l’iniziativa per la trentanovesima edizione del grande presepe vivente biblico nel borgo antico, è stata organizzata dal Gruppo Folk “La Stella” e si terrà nelle serate del 26 e 30 dicembre 2012 e 6 gennaio 2013.
Il centro storico di Ostuni custodisce da 39 anni questa tradizione ineguagliabile: il grande presepe biblico, e visitandolo lo si potrà conoscere meglio: si conoscerà la sua storia, si conosceranno i volontari che se ne prendono cura.
Sono rappresentate le principali vicende narrate nelle Sacre Scritture: dalla Creazione del mondo all’arca di Noè, dalla Strage degli innocenti alla Pentecoste. E al centro sorge la scena più maestosa e importante, la Natività, scena sempre in movimento e composta da varie fasi: dalla nascita di Gesù, all’arrivo dei pastori, e dalla discesa degli angeli dal cielo ad una pittoresca nevicata.

Ostuni rappresenta uno di quei luoghi dove a Natale sarà possibile ritrovare suggestioni, emozioni, ma anche significati e ricordi legati ad un momento dell’anno che ha un valore particolare, e si carica, anche grazie all’atmosfera che si respira, di un forte simbolismo. Un giro nel Presepe Vivente Biblico sarà dunque un momento da vivere, magari tra caldarroste e vin brulè.
A differenza dei tradizionali presepi, il presepe biblico di Ostuni non si limita a rappresentare gli avvenimenti legati alla nascita di Gesù, ma estende la sua narrazione figurativa anche alle vicende più significative delle Sacre Scritture, come detto precedentemente, e i visitatori potranno ammirare anche la Creazione del mondo, la fuga in Egitto, la diffusione del Vangelo da parte dei discepoli. Per questo suo ampio respiro storico-religioso, il presepe biblico di Ostuni è forse unico nel suo genere.

Il presepe si sviluppa su numerose scene dinamiche, distribuite su una superficie molto ampia: visitare il presepe biblico significa mettersi in cammino lungo i millenni, ripercorrendo le tappe più importanti della storia della Salvezza. Il presepe biblico di Ostuni è una vera e propria catechesi in miniatura: visitarlo significa anche ammirare una vera e propria Notte Santa in miniatura, dove ogni scena ha come riferimento la fedele rappresentazione dei luoghi di Gesù e degli usi e costumi dell’epoca.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *