Caremello

CARAMELLO
Con questo termine si indicano i prodotti di colore bruno, che si forma mediante il riscaldamento di alcuni  zuccheri, principalmente il saccarosio. Secondo la legislazione il colore caramello può essere indicato anche con la sigla E 150.

Si usa principalmente per liquori,birra, aceto e salse. La temperature della caramellizzazione  varia a secondo dei tipi di zuccheri utilizzati e vanno dai 190°C a 200°C circa.
CARAMELLO IN PASTICCERIA
Ingredienti: zucchero (saccarosio)100 g- acqua 50 g.
Procedimento:mettere gli ingredienti in un “ polsonetto “(contenitore a mezza sfera in rame con un manico lungo) e cuocere su fuoco moderato fin quando non inizia a prendere un po’ di colore.

A questo punto se si vuole mantenere il caramello liquido e fermare la cottura allo stadio di caramello chiaro, si aggiunge due cucchiai di acqua calda , altrimenti lo zucchero continua a cuocere e divinta bruno e amarognolo.L’utilizzo più comune è per il fondo il fondo del crème caramel

Chef: Gabrielle Ferro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *