Conce di Olive

CONCE DI OLIVE
Come ogni buon contadino, il pensiero più importante è quello di conservare un raccolto di allungarne la conservazione per poterne usufruire nei periodi in cui quel determinato alimento non è reperibile nei campi.

Una delle primissime attività delle nostre massaie è stata senz’altro quella di conservare le olive, prodotto tipico delle nostre campagne. Di seguito qualche concia delle olive.
OLIVE AL SALE
Raccolte le varietà “pasole”e “cazzarole”, si lavano e si condiscono con sale . si sistemano in un contenitore di creta e si girano ogni giorno.
OLIVE IN SERBO
Si fanno appassire  al sole , poi si salano e si sistemano in un recipiente di creta.


OLIVE ALLA CALCE
Le varietà migliori sono le “ciucce”. Si raccolgono ancora verdi e si mettono in un contenitore con : per ogni k di olive, g 450 di calce viva, g 750 di cenere di quercia  e acqua a coprirle.Far riposare per un giorno, scolarle e lavarle con acqua fresca per 3-4 giorni. Trasferirle in un contenitore di creta, coprirle di acque e aggiungere 25 g di sale per ogni k di olive, qualche foglia di alloro e rametti di timo.


Chef: Gabrielle Ferro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *