Gallipoli: Festa patronale della Madonna del Rosario

A Gallipoli, l’8 ottobre, appena all’inizio della stagione autunnale, si svolge una delle feste più rinomate del salento: la festa della Madonna del Rosario. A Gallipoli, più che in ogni altra città della Puglia, le feste della religione sono fortemente radicate nella memoria degli abitanti e tra loro particolarmente sentite, tanto che le tramandano di anno in anno alle generazioni più giovani, conservando intatta la loro essenza più profonda.
La splendida Basilica di Sant’Agata del 1629, esempio unico del barocco leccese a Gallipoli, è quella dove le tradizioni religiose della cittadina salentina hanno radici molto antiche: sono tante le immagini religiose che accompagnano la vita della città e che si manifestano ancora oggi in molti angoli di strada con la presenza di crocifissi ed iconografie del Cristo.

Anche i fuochi d’artificio alle spalle del maestoso Castello Angioino, sono una grande attrazione di questa festa: riconosciuto come simbolo di Gallipoli, è stato ricostruito nel secolo XVI, incorporando la precedente fondazione angioina, ed oggi appare poderoso più che mai, richiamando ogni anno centinaia di turisti.

Castello di Gallipoli

Per le vie della Città Vecchia, numerosi stand enogastronomici tra musica e colori allieteranno la festa, regalando un tono di allegria e gioiosità a grandi e bambini, grazie anche agli artisti di strada come giocolieri e mangiafuoco, sempre presenti. In questo interessante spaccato di storia tra vie e viottoli sorgono numerose chiese e costruzioni che testimoniano le varie dominazioni susseguitesi nel tempo, fornendo uno spettacolare connubio di epoche e stili architettonici differenti. Il ponte secentesco che collega questa zona al Borgo, sarà addobbato di luminarie fino al Palazzo di Vetro, costruzione moderna realizzata nel 1970 come esempio di attualità e modernità.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *