La Notte della Taranta a Melpignano, XVI edizione

La Notte della Taranta a Melpignano, XVI edizione, 24-8-2013, Melpignano

La Notte della Taranta a Melpignano, XVI edizionePer cercare di salvare dall’oblio un patrimonio straordinario, un vero e proprio giacimento di memorie e di suoni antichi, ogni anno il concertone della “Notte della Taranta”, torna puntuale alla fine di agosto in Salento.
L’Assemblea dei Soci della Fondazione “La Notte della Taranta” il 3 luglio scorso ha riconfigurato il Consiglio di Amministrazione, eleggendo come presidente Massimo Manera, e riorganizzando anche per il 2013 la XVI edizione della Notte della Taranta a Melpignano.
Già dall’inizio di agosto il festival comincerà con le varie tappe nei comuni della Grecìa salentina per poi arrivare all’apoteosi del live il 24 Agosto sul grande palco di Melpignano. Quindici infatti sono le tappe del Festival Itinerante, nelle città di Corigliano d’Otranto, Zollino, Martignano, Sternatia, Sogliano Cavour, Soleto, Calimera, Castrignano dei Greci, Cutrofiano, Carpignano Salentino, Martano, Lecce, Alessano, Galatina, Cursi.

Il maestro Giovanni Sollima con una selezione dei materiali sonori provenienti da raffinate ricerche, terrà compagnia a migliaia di giovani durante il concertone finale: i brani scelti in base al valore storico, alla qualità delle performances vocali, e al fatto di contenere strofe e modalità esecutive di particolare interesse, saranno particolarmente apprezzati dal pubblico.
Danze, canti e balli saranno i protagonisti nella notte del 24 Agosto, per quella che è considerata la serata della Taranta, più precisamente della Pizzica, viva da quasi 3.000 anni nel Salento.
Dall’ascolto delle affascinanti sequenze musicali, all’insegna dell’antica pizzica salentina, si vuole restituire al grande pubblico un’idea di uno dei corpus musicali della tradizione salentina più interessanti: nel 2013 più che mai si rimarrà colpiti dalla complessità e dal virtuosismo delle tecniche strumentali e vocali elaborate, e dall’estrema raffinatezza e varietà delle soluzioni poetiche, finalizzate in gran parte allo svolgimento delle serenate. Non mancheranno ballerine tra il pubblico, senografie da sogno e ospiti speciali fra i quali Niccolò Fabi, Max Gazzé, Roby Lakatos e il ballerino Miguel Angel Berna.

“La Notte della Taranta”, promossa dall’omonima Fondazione, oltrepassa anche i confini nazionali: simbolo di vita, energia, armonia, gioia, solidarietà, amicizia, è divenuta in quindici anni il più grande festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa. Anche quest’anno sono attesi complessivamente circa 300.000 spettatori, che assisteranno a questo spettacolo così irreprimibile, da superare le barriere del tempo per rigenerarsi generazione dopo generazione.
Molto è stato fatto per tenere vive le tradizioni musicali del Salento, soprattutto negli ultimi sedici anni, ma molto ancora resta da fare sul piano della documentazione, della ricerca e della valorizzazione di un bene immateriale, di per sé volatile come la musica, per fissarlo su memorie durevoli ed evitarne la scomparsa.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *