La Scamiciata di Fasano, il programma 2014

dal 6-6-2014 al 14-6-2014 #lascamiciatafasano #evocazionistorichepuglia

Angoli e storie, aneddoti e opere d’arte: insospettabilmente custoditi a ridosso delle vie di Fasano, città che ha tanto da raccontare grazie alle sue radici e ai suoi luoghi, un territorio che, interrogato, dà traccia di invasioni turche e virtuosismi artistici, leggende e storie di devozione religiosa.
In un tal contesto si inserisce la “Scamiciata”, che viene considerata l’appuntamento clou dell’estate fasanese: il corteo storico per ricordare la battaglia tra i turchi e il popolo fasanese del 2 giugno 1678, con la vittoria attribuita all’aiuto misericordioso della Madonna del Pozzo, è insieme storia, costume e cultura, tramandati di generazione in generazione anche grazie agli stessi figuranti.

la scamiciata 2014

Si parte venerdì 6 giugno, alle 19,30, nella chiesa del Purgatorio di Fasano in occasione di alcuni Seminari sul Barocco. Ci sarà la suggestiva cerimonia di consegna delle chiavi della città ai figuranti: più di 400 persone in costume d’epoca, tra turchi, fucilieri, cavalli e carrozze, dame e cavalieri, popolo in festa, tamburi, chiarine e sbandieratori.
Per la prima volta, poi, quest’anno parteciperà al lungo corteo storico “La Scamiciata” del sabato, il vicesindaco Gianleo Moncalvo nelle vesti di un Dignitario.
Domenica 8 giugno, alle 19,30, avverrà il tradizionale pellegrinaggio di alcuni figuranti del corteo storico “La Scamiciata”, al Santuario di Maria SS. di Pozzo Faceto.

Giovedì 12 giugno, a partire dalle 20, le strade del centro storico regaleranno un’atmosfera d’atri tempi per “Correva l’anno 1678… Scene di vita barocca aspettando la Scamiciata”. Sarà ancora una volta la “punta” di tutte le manifestazioni legate a questa festa, il momento più coinvolgente, quello più ricco di fascino e di suggestioni.

Venerdì 13 a partire dalle 18, la “Festa dei cortei storici d’Italia”, con “La Battaglia tra Turchi e Cristiani” di Tollo (Chieti), il “Corteo del Balì Carafa” di Putignano (Bari), il Corteo Storico “Principi Termini e Ferreri” di Casteltermini (Agrigento), “I Giganti” di S. Costantino (Vibo Valentia) e ovviamente il corteo fasanese “La Scamiciata”.
Alle 20, con l’accensione delle luminarie, il corteo accoglierà l’arrivo delle Sacre immagini dei Patroni.

Sabato 14 giugno l’appuntamento è con la grande rievocazione, il tradizionale corteo “La Scamiciata” a partire dalle 18.30. La sfilata del corteo storico per le vie e le piazze di Fasano, attirerà come al solito migliaia di persone in città. Quello che attraverserà in lungo ed in largo vie, piazze e piazzette del centro storico, sarà un lungo e variegato serpentone, costituito dai personaggi tutti rigorosamente legati ad un periodo storico ben definito: il 1678.

Alle 21.30, sempre in piazza Ciaia, “Ritmi e suoni del Mediterraneo” con i gruppi folk: “Yalla dance” di Fasano, “Taratatà” di Casteltermini (Agrigento) e “La Teglia” di San Polo da Matese (Campobasso) e “La Murgia” di Noci (Bari).
Gli abiti del corteo, saranno ance in mostra nella sede del Comitato in via Fogazzaro, all’interno di Palazzo Pezzolla.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *