La tradizione delle triglie di Sant’Andrea a Presicce

dal 29-11-2013 al 30-11-2013, #Presicce #Salento

Sant’Andrea, uno degli apostoli, venne martirizzato il 30 di novembre del 60 d.C., nella città greca di Patrasso; proprio in questa data, la cittadina di Presicce, zona di grandi tradizioni marinare, il martire-pescatore scelto come santo patrono, viene venerato. La festa inizia fin dal 22 Novembre, quando ogni mattina all’alba il tradizionale suono del “tambureddhru” sveglierà i cittadini per annunciare l’inizio della Messa.

Andrea a Presicce

Sant’Andrea è il protettore di tutti i pescatori e marinai del mondo e nel suo ‘dies mortis’ viene ricordato da vari paesi del Salento: il Salento è tutto di sant’Andrea e per Sant’Andrea.
Vari comuni lo hanno eletto a patrono principale e altri quale loro compatrono, e l’intera geografia della zona si connota per una sua specificità rituale o devozionale verso il santo. E non si contano le chiese, le cappelle e le confraternite che lo hanno eletto loro titolare. La festa di Presicce, che si svolge attorno alla chiesa Madre la quale sorge nel luogo della vecchia chiesa danneggiata dal terremoto del 1743, rappresenta l’anima, quella degli abitanti di una cittadina che a distanza di secoli si tiene ancora strette le sue tradizioni di balli, canti, riti.
A Presicce la festa è molto sentita: Sant’Andrea viene festeggiato tramite una grande fiera mercato che coinvolge l’intera cittadina, e soprattutto con l’accensione di fuochi per le strade e le piazze principali, che cominciano a scoppiettare in serata, al rientro della processione.

La cittadina onora Sant’Andrea con i segni di una cultura del sacro, a volte lontana dagli alvei canonici, ma capace di una profonda e coinvolgente devozione. L’offerta del pesce ai partecipanti alla festa religiosa, si origina proprio da un sentimento di rispetto per quella concezione culturale, che ripercorre quell’antica storia di fede, così come viene custodita e alimentata in questo grazioso borgo salentino, che certamente annovera un patrimonio di tradizioni tra i più ricchi e suggestivi del Salento.

La magnifica festa di Presicce in onore di Sant’Andrea, grazie al perpetuarsi delle antiche tradizioni, regala un tesoro di cultura amorevolmente raccolto in Salento, certificando le più autentiche sembianze di una realtà antica quanto attuale: il manifestare l’amore per le proprie radici e l’orgoglio della propria identità socio-religiosa, oltre che storica.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *