Parco Naturale delle Cesine

Il Parco Naturale delle Cesine è una delle tante aree protette istituite dalla Regione Puglia sul territorio per preservare e proteggere aree naturali di particolare pregio dal punto di vista naturalistico ed ambientale. Il parco deve il suo nome al fatto di essere costituito per la maggior parte da terreno selvaggio ed incolto, in dialetti “cesine”, e presenta una zona particolarmente interessante perchè formata da terreno paludoso, dove trovano rifugio diverse specie di flora e fauna

 

particolarmente rare nel resto del paese, l’ipomea di palude, l’orchidea acquatica ed il giglio acquatico, tra cui trovano rifugio il rospo smeraldino, il tritone italico, anfibio particolarmente raro e presente solo nel meridione d’Italia, la testuggine d’acqua ed alcune specie di bisce d’acqua.

Il parco si estende nella zona che corre da San Cataldo a Torre Specchia Ruggeri, per un totale di più di 600 ettari di area protetta.

E’ visitabile solo su prenotazione contattando il WWF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *