Parco Nazionale del Gargano

Il Parco Nazionale del Gargano è una delle più importanti aree protette della regione pugliese, sia per la sua estensione che comprende l’intero promontorio del Gargano ed il piccolo arcipelago delle Isole Tremiti che a loro volta sono un’area marina protetta, sia per la diversità dei territori che vi sono compresi.

fotografia-puglia-003

Il parco infatti comprende un’estesa distesa di foreste, delle quali la più famosa e preziosa è sicuramente la Foresta Umbra che so presenta come una fitta boscaglia prevalentemente formata da faggi nelle sue parti più elevate, seguite da querceti nella parte intermedia e bosco mediterraneo nella parte a minor altitudine. Il nome deriva dal fatto che la fitta boscaglia non permette facilmente ai raggi solari di entrare, e che quindi tutta l’area sia particolarmente fresca ed ombrosa. All’interno vivono protetti molti esemplari di fauna boschiva, come cinghiali, volpi e caprioli.

Fanno parte del parco anche gli altopiani carsici caratterizzati dalla pietra affiorante dal terreno, e dai fenomeni del carsismo, l’erosione della pietra del terreno da parte da parte dell’azione congiunta delle acque e del vento, e che si manifesta in canyon e gole, doline ed inghiottitoi. La linea costiera compresa all’interno del Parco Nazionale del Gargano e una lunga serie di scogliere, in alcuni punti molto elevate che si gettano a picco nel mare, e che in altri tratti si aprono in piccole o immense insenature dove si possono trovare incantevoli spiagge.

Il parco è oggi la meta di molte escursioni degli amanti della natura, ed ogni anno riceve la visita di migliaia di turisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *