Pittule o Pittole come prepararle

Le pittole fanno parte della tradizione natalizia di tutti i centri della Puglia. Solitamente le prime pittule di ogni stagione si preparavano alla vigilia dell’Immacolata quale augurio per una buona annata di olive.


Ingredienti: 1 Kg. Di farina, un cucchiaio di sale, i cubetto di lievito di birra, acqua q.b., olio di oliva per friggere.
Procedimento: sciogliere il lievito in un poco di acqua tiepida ed aggiungervi circa 150 gr. della farina.  Avvolgere l’impasto in una coperta e lasciarlo lievitare per circa mezz’ora. Passato questo tempo, aggiungere all’impasto lievitato la rimanente farina , il sale, e altra acqua tiepida. Lavorare bene la pasta e copritela con un panno, lasciarla lievitare per un’altra ora e mezza.

Quando è nuovamente lievitata, scaldare bene l’olio in una padella, formare con la pasta delle palline e calarle quando l’olio è abbastanza caldo. Friggerle e lasciarle dorare. Alla pastella è possibile aggiungere capperi , pomodorini, cipolla e alici: si avranno così le pittule alla pizzaiola.

Servire calde e accompagnate da un buon vino rosso del Salento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *