Vieste

Vieste è una cittadina che si trova all’estrema punta del promontorio del Gargano, un’area che geologicamente si distingue dal resto della penisola pugliese perchè costituita di rocce carsiche. La zona è particolarmente montuosa ed aspra e l’erosione portata dal mare e dal vento ha create nel corso del tempo singolari scorci paesaggistici.

Dal punto di vista geografico la cittadina si estende lungo due piccole penisole che si allungano sul mare, quella più a sud, Punta S. Francesco, in cui si trova la città vecchia e Punta S. Croce che punta verso nord, e che rappresenta l’area in cui si è sviluppata la città moderna. Attualmente il principale porto di Vieste è situato proprio in questa zona, e rappresenta la base per intensi collegamenti marittimi con le Isole Tremiti e la Croazia.

Storicamente l’area, abitata fin dal periodo neolitico ha conosciuto il passaggio delle principali popolazioni che gravitavano nell’area mediterranea, prima i greci, poi i romani. In seguito fu per lungo tempo dominata dai longobardi che vi hanno edificato un importante costruzione, il castello.

Data la sua posizione era Vieste era particolarmente esposta agli attacchi via mare, veneziani, saraceni e turchi hanno più volte dato l’assalto alla cittadina, ed ogni volta per gli abitanti tali incursioni erano particolarmente pesanti per il tributo di sangue che veniva versato.

L’economia dell’area è quella tipica del territorio pugliese, particolarmente sviluppata la pesca e la coltivazione dell’ulivo il cui olio è conosciuto e molto apprezzato. Anche il turismo, durante la stagione estiva rappresenta negli ultimi decenni una buona fonte di reddito. Moti visitatori e turisti si recano a Vieste per visitare le sue attrattive storiche, il castello longobardo, la cattedrale romanica di Maria Assunta, e per trascorrere lieti momenti sulle spiagge, che si trovano sia dentro all’area cittadina, Marina Piccola, sia appena fuori, come la famosa spiaggia di Pizzomunno con il suo suggestivo monolite bianco di pietra alto 25 metri che domina la spiaggia.

Vieste risulta inoltre particolarmente interessante come base per una serie di escursioni nella zona, ricca di attrattive che fanno la gioia degli amanti della natura: le grotte, raggiungibili e visitabili a bordo di barche, la Foresta Umbra, una vera e propria foresta molto suggestiva, e diverse antiche testimonianze del periodo neolitico e paleocristiano (La Salata).

Oltre all’incanto delle spiagge e dei dintorni è molto importante anche soffermarsi sulle usanze e la cultura degli abitanti di Vieste, in particolar modo agli eventi di origine religiosa e storica che ogni anno, da centinaia di anni, si tengono nella cittadina: il 9 maggio la processione durante la quale la Madonna viene portata su un trono attraverso il paese dai popolani che la reggono sulle spalle, ed il 23 aprile, durante la festa di San Giorgio, protettore della città, quando la statua del santo, insieme ad altre statue sono portate in processione per le vie della città. Nella stessa occasione un’interessante e pittoresca corsa di cavalli si svolge nella spiaggia di Pizzomunno: da non mancare se volete vivere e condividere da vicino forti emozioni con la popolazione locale.

Vieste può essere dunque una buona base se decidete di passare le vacanze in Puglia, per fare un incursione alle Isole Tremiti, o spingervi fino nel Salento. Ottime opportunità di alberghi ed hotel sono disponibili, come anche campeggi ed appartamenti in affitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *