A Martignano torna la XXIII sagra dell’insalata grika e della salsiccia

dall’ 8-7-2015 al 9-7-2015 #insalatagrica #sagrealento

In Salento nel corso dell’anno si svolgono diverse sagre e feste paesane. Tra queste le rassegne di prodotti agro-alimentari e di artigianato locale, le feste in onore dei SS. Cosma e Damiano, quella di San Sebastiano, di N.S. del Carmelo e della Madonna della Neve. Fino agli anni ‘60 c’erano feste dedicate a contadini ed agricoltori, feste di antica tradizione agraria, feste fra le più grandi ed attese della Puglia.

insalata grika e della salsicciaUna delle più sentite tuttora dai salentini è quella dell‘Insalata Grika e della Salsiccia di Martignano, che si svolge fin dal 1992, e giunta quet’anno alla sua XXIII edizione, sempre con crescente successo.
Specialità gastronomiche salentine e grike unite alla salsiccia alla brace, con contorno di una insalata ricca di sapori variegati, fanno di questa sagra una delle più attese del 2015.

Negli ultimi anni, a Martignano si organizzano una molteplicità di sagre, manifestazioni,rievocazioni legate al mondo enogastronomico, che offrono ai visitatori un’occasione per conoscere le tradizioni e i prodotti del territorio.
Nelle varie rappresentazioni la “Sagra dell’insalata grika e della salsiccia” è una delle poche che corrispoinde all’offerta vera e propria. Infatti il nome “Sagra”, in questo caso caratterizza il vero e proprio evento tradizionale di celebrazione di un prodotto legato veramente all’identità del territorio.
La vera insalata grika è infatti formata da pomodori del Salento, minunceddhe (meloncelle), peperoni cornetti, cipolla bianca, peperoncino piccante, rucola rigorosamente selvatica, olive nere, capperi sott’aceto, e infine origano e formaggio primo sale, il tutto condito con olio d’oliva extravergine del Salento. Questi sono i veri e soli ingredienti.

Come ogni manifetazione gastronomica organizzata a Martignano, anche la sagra della salsiccia e dell’insalata grika non si riflette in una manifestazione che si trasforma semplicemente in ”abbuffata” paesana senza neanche garanzia sull’origine dei prodotti. Questa sagra invece è una garanzia di qualità, di autenticità, Martignano ci tiene affinchè sia così, fornendo ai visitatori anche un valore culturale e storico, che rappresenta occasione per scoprire l’autenticità del luogo e che garantisce i requisiti di compatibilità ambientale. Attesissima dunque anche per il 2015, torna soprattutto come momento di incontro e di gusto.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *