Sagra te lu ranu in Salento

dall’8-7-2015 al 9-7-2015 #sagrateluranu #sagresalento

Esiste un paese nel Salento, Merine, dove proseguendo nei rituali che animano la tradizione, dopo la mietitura del mese di Giugno si tiene la festa del Grano, “te lu ranu” appunto, in attesa della semina di novembre per il prossimo successivo raccolto.

Sagra te lu ranu in SalentoSi tratta di una festa che si ripete anno dopo anno in cui verranno servite pizze, focacce, biscotti, pane e panini, fatti semplicemente con pasta lievitata con farina di grano tenero 0, oppure 00. Ci saranno stand dedicati al grano duro, che produce semole e semolati dai granuli grossi con spigoli netti, mentre altri stand saranno dedicati al grano tenero, quello utilizzato per la produzione di pasta alimentare e di pane.
Molto rivalutato negli ultimi anni è il cuore del chicco di grano, considerato oggi la parte più preziosa, ancora vitale, profumato, dorato; è un piccolo tesoro, ricco di proteine vegetali di grande qualità, contiene grassi ricchi di Omega 3 e Omega 6 e la fibra favorisce la motilità intestinale. Per il 2015 Merine si arricchirà di questi nuovi stand informativi.
In questa terra baciata dal sole, già nel Neolitico l’uomo conosceva le piante alimentari e le coltivava, rafforzando il senso del possesso e vedendo crescere il bisogno di colonizzare nuove terre da impiegare come campi. I primi tipi di grano, come il farro, venivano coltivati in Salento, infatti ci si nutriva innanzitutto di cereali, che divennero ben presto merce d’esportazione. Oggi, in ricordo di quell’economia nascente, si festeggia “lu ranu”.

Tantissime le iniziative previste per la festa del 2015 tra le quali il promuovere soprattutto tra le nuove generazioni, la conoscenza dell’arte di lavorare il grano e plasmare le spighe, al fine di conservare e tramandare una tradizione centenaria, estremamente sentita e radicata nei cuori e nella cultura di Merine.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *